lq2nnrx92pdllocjdfltg.jpg

FAQ

DOMANDE E RISPOSTE

In Italia, una volta acquistato o noleggiato, dove posso andare con lo Zoom?


Zoom è equiparabile a un pedone: dunque non serve licenza di guida e può andare, ad esempio, anche nelle zone a traffico limitato. È tuttavia consigliabile utilizzarlo nella natura, il suo habitat: in montagna, al lago, sui percorsi di trekking che ne consentono l'uso, lungo le distese sabbiose, nei boschi e persino sulla neve!

Posso guidarlo nel traffico?

No, non è un mezzo che può circolare per strada: non è targato e non è normato per il codice stradale! Può circolare nelle corsie ciclopedonali, nelle aree pedonali e ovviamente fuoristrada. Il suo transito stradale può essere tollerato da un percorso ciclo pedonale a un altro (o da una strada sterrata a un’altra), purché il tragitto sia breve.

 

Ho una struttura ricettiva in montagna, con sentieri e mulattiere nei pressi che non possono essere percorsi con la carrozzina. Posso acquistare Zoom per metterlo a disposizione dei miei clienti disabili?


Sicuramente! Zoom si presta benissimo a rientrare nei servizi più graditi messi a disposizione da alberghi, agriturismo, aziende vitivinicole, riserve naturali, parchi e altre strutture ai portatori di disabilità; consentendo soggiorni, visite ed esperienze nuove ed emozionanti.

Per guidarlo, serve qualche abilità particolare?


No, guidare Zoom è facilissimo, inoltre l’assetto ribassato (18 centimetri dal suolo) e le sue ridotte dimensioni (135 centimetri di lunghezza per 75 di larghezza), consentono stabilità e agilità eccezionali sui terreni più vari. Salirci è facile: basta reclinare il manubrio in avanti e utilizzare, se serve, il seggiolino girevole (opzionale).
 

Perchè Zoom ha le ruote sfalsate con una campanatura, per di più, così accentuata?

Zoomability AB, la società svedese che ha realizzato Zoom, ha scelto questa soluzione per permettere al mezzo di scavalcare rocce e piccoli gradini. Una caratteristica costruttiva che, oltre a ciò, permette di sopprimere i movimenti causati da terreni accidentati o irregolari, con conseguente maggiore accessibilità e il 25% in meno di vibrazioni e movimenti del sedile.

 

Sono tetraplegico, posso guidare uno Zoom?


No, Zoomability AB, la società svedese costruttrice di Zoom (oggi quotata in borsa), sta studiando il comando joystick per chi ha carenza funzionali anche agli arti superiori. Non si conosce al momento la data dell’implementazione.
 

Zoom ha la marcia indietro?


Sì, naturalmente. Zoom è dotato di marcia indietro: si attiva con un semplice comando sul manubrio, così come il comando “cruise control” per impostare una velocità costante.
 

Quanto costa Zoom?


In Italia la versione base costa 13.500,00 Euro esclusa Iva. Di serie sono presenti selettori di velocità (High, Medium, Low) - Coppia di batterie - Due caricatori. La consegna a domicilio avviene in un massimo di due mesi.

Non posso affrontare la spesa, posso pagarlo a rate?

Sì, è possibile farlo grazie alla partnership di Greenova Italia con GRENKO, ma serve possedere una partita IVA.
 

E se si rompe qualcosa? Quanto dura la garanzia?


La garanzia è di due anni sul mezzo e su tutte le sue parti che vengono sostituite sul posto nel caso l’intervento sia semplice. Mentre per problemi più importanti il mezzo viene ritirato e riparato presso un’officina autorizzata.
 

Come funziona la manutenzione?

 

Quella ordinaria (registrazione freni, rabbocco olio, pressione pneumatici, ecc...), presso il proprio meccanico o fornitore di biciclette elettriche; quella straordinaria presso officine autorizzate Greenova Italia Srl: distributore unico di Zoom Uphill®in Italia. 

 

Sono disabile, per l’acquisto di Zoom, posso godere di qualche agevolazione fiscale?


Sì! Come ausilio medico di classe 1 (normativa europea MDR 2017-745), codice ISO 12.23.03 (carrozzina elettrica con sterzo manuale), Zoom può essere oggetto di agevolazioni: ma solo al momento che venga prescritto da un medico specialista che ne riconosca l’utilità terapeutica per l’acquirente.
 

Ho carenze motorie per un infortunio sul lavoro e sono invalido INAIL: posso contare su qualche beneficio economico per l’acquisto di Zoom?


Sì, in questo caso è possibile che il costo di Zoom, se sussistono i requisiti, venga rimborsato per intero: Greenova Italia (la società che in Italia commercializza il mezzo) è già inserito come fornitore INAIL. Il codice fornitore INAIL di Zoom è 1069585.

Let's Get

Social

  • Facebook
  • Instagram
  • Youtube